28 novembre 2018   •  News

Save the Apps, il progetto delle fond. Merloni e Vodafone Italia, insieme a Magna Carta

Redazione

Save the Apps” è un’iniziativa promossa a livello nazionale dalla fondazione Aristide Merloni e dalla fondazione Vodafone Italia, con l’intento di sfruttare le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie digitali per contribuire al rilancio turistico ed economico dell’area appenninica duramente colpita dai terremoti degli ultimi anni.

Il progetto si sviluppa attraverso una piattaforma online e due applicazioni per smartphone.

Best oh the Apps – Apennines Food Ranking” è la APP dedicata alla promozione dei produttori locali di generi alimentari tipici. Sei i settori già attivi – olio, formaggi, salumi, marmellate, legumi e paste -, altri seguiranno a breve. L’iniziativa permette ai produttori delle quattro regioni interessate dal sisma (Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria) di farsi conoscere a livello nazionale e, attraverso un apposito marketplace frutto della collaborazione con Amazon, commercializzare i propri prodotti su tutto il territorio italiano e anche all’estero.

Best of the Apps – Apennines Discovery” è invece una APP dedicata ai “cammini dello spirito”, itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta alla scoperta della storia, della natura e dei luoghi della spiritualità: eremi, abbazie millenarie, sentieri, percorsi trekking e bike per accogliere pellegrini e moderni camminatori nelle straordinarie terre del Centro Italia. I percorsi, da seguire attraverso l’applicazione scaricabile gratuitamente, sono corredati da mappe GPS integrate personalizzabili e consultabili anche offline, nonché dall’indicazione delle strutture ricettive e di ristorazione presenti sui territori interessati, e degli eventi, mostre e sagre locali. Infine, è possibile individuare la presenza degli altri camminatori che stanno percorrendo lo stesso itinerario condividendo con loro il proprio tragitto.

 

LA PARTNERSHIP CON LA FONDAZIONE MAGNA CARTA IN ABRUZZO

In Abruzzo i due progetti di “Save the Apps” sono stati realizzati con la partnership della fondazione Magna Carta, presieduta dal senatore Gaetano Quagliariello. L’iniziativa è work in progress e aperta all’adesione dei produttori interessati nonché all’implementazione dei percorsi trekking e bike. Insomma, questo è solo l’inizio!

In particolare in un territorio come quello abruzzese, il progetto “Save the Apps” non ha soltanto una indubbia valenza dal punto di vista del potenziale turistico ed economico, ma si inserisce appieno nel quadro di un rilancio delle aree interne che ne eviti lo spopolamento e l’isolamento. Grazie alla APP dei “cammini dello spirito”, la partecipazione della fondazione Vodafone Italia ha infatti provveduto a dotare di copertura internet e infrastruttura digitale territori che finora ne erano sprovvisti. Sul piano dell’interesse religioso e spirituale delle mete individuate, inoltre, di particolare importanza è il dialogo con le Curie delle aree interessate: aquilana, marsicana e teramana. Quanto alla APP dedicata ai produttori, si tratta di un’importante occasione per un territorio duramente colpito dalle calamità naturali, di far conoscere e diffondere le proprie tipicità e le proprie eccellenze in tutta Italia e anche al di fuori dei nostri confini.