“Federalismo, sussidiarietà e questione meridionale”

di Luca Vittorio Raiola

Globalizzazione, crisi, ripresa, sviluppo, equità, riforme, sono i termini che esprimono la complessità della realtà socio economica del momento storico in cui viviamo. Si è in presenza di un clima di incertezza che non solo investe i settori produttivi, ma influenza anche i convincimenti e le posizioni culturali da tempo consolidati. Il libro analizza un argomento, quello del federalismo, sempre più di scottante attualità. Ed infatti il tema del federalismo, e del federalismo fiscale, si interseca con almeno altri due aspetti da tenere ben presenti quando si parla di riforma delle istituzioni in senso federalista: quello relativo al principio di sussidiarietà, nel quadro del contesto globale e della crisi del Welfare State, e quello, molto sensibile quanto attuale, relativo alla questione meridionale.

È indubbio, infatti, che il problema più rilevante per quanto attiene al federalismo fiscale sia quello della paventata compressione dei diritti sociali che si potrebbe verificare nei territori più deboli fiscalmente. Premesso tutto ciò è quindi il caso di porre sotto la lente d’ingrandimento il federalismo fiscale e, soprattutto, la “via italiana” al federalismo fiscale.


24 febbraio 2015   •