“Una flat-tax per l’Italia”: per un nuovo rinascimento fiscale

Il libro “Una flat-tax per l’Italia”, scritto da Emanuele Canegrati, intende proporre un sistema fiscale basato su una tassazione con aliquota proporzionale del reddito personale e un vantaggio fiscale pensato su base familiare. Un’idea innovativa, ma pur sempre rispettosa di quei criteri di efficienza, equità e semplicità che ogni ottimo sistema tributario dovrebbe possedere.

Per troppi anni il problema di una seria ed organica revisione del sistema fiscale è stato rimandato e i tentativi di riforma che si sono susseguiti nel corso degli anni si sono risolti o nel nulla di fatto o si sono perduti nei meandri del clientelismo e degli interessi di parte. Con risultati disastrosi per l’economia italiana, che si è ritrovata fortemente penalizzata dall’intollerabile livello di pressione fiscale attuale e da imposte distorsive che hanno provocato una riduzione sostanziale dell’occupazione e degli investimenti. Anche l’obiettivo della redistribuzione delle risorse dai ricchi ai poveri è miseramente fallito, nonostante la progressività dell’imposta riconosciuta dalla Costituzione avrebbe dovuto assicurare risultati esattamente opposti.

Dalla presa di coscienza di questo fallimento la Fondazione Magna Carta ha riflettuto, con l’aiuto di due grandi economisti di fama internazionale della Hoover Institution e della Stanford University, il professor Alvin Rabushka e il professor Kurt Leube, sulle possibilità di proporre un modo di tassare le famiglie e le imprese italiane che andasse a vantaggio di tutti: efficiente, perché in grado di incentivare le imprese ad assumere e i lavoratori a lavorare, equo perché non crea disparità di trattamento tra i vari contribuenti e riduce sostanzialmente l’evasione fiscale, che della elevata tassazione è figlia, semplice perché permette a ogni contribuente di comprendere la misura delle tasse da pagare senza dover ricorrere, come oggi deve fare, a burocrati e fiscalisti.

Una tassa proporzionale al 23%, che può scendere fin sotto la soglia del 20% nel caso di recupero di evasione fiscale e con una detrazione elevata garantita a tutti gli individui e che aumenta all’aumentare del numero di persone a carico, fino a raggiungere per famiglie con oltre 4 figli il livello di 21.000 Euro è sicuramente un risultato che non può non convincere chi gestisce l’economia italiana. Una riforma in grado di far ripartire il motore imprenditoriale italiano ed attrarre attenzione da parte di investitori stranieri, che presta una particolare attenzione anche a quelli aspetti demografici, attualmente mortificati da un sistema che penalizza le famiglie. Come viene spiegato con chiarezza dal testo, per l’Italia un nuovo Rinascimento fiscale è davvero possibile.


Donazioni

Effettua una donazione e riceverai il volume in omaggio.

Puoi effettuare una donazione con bonifico bancario a favore di:

Fondazione Magna Carta
Via Adda 87 – 00198 Roma
C.F. 97328120585
c/o BNL Ag. Senato

IBAN: IT42P0100503373000000008960

Oppure tramite carta di credito:

Seleziona il metodo di pagamento Loading...
Informazioni personali

Totale donazione: €15,00

13 giugno 2017   •