Il rilancio dell’energia nucleare in Italia: evitiamo una falsa partenza

di Massimo Beccarello, Giorgio Calì, Filippo Gaddo, Andrea Villa

Agosto 2009, pp. 84

Già da qualche anno si è riacceso in Europa l’interesse a favore degli investimenti in impianti per la produzione di energia nucleare. Anche il Governo italiano si è prontamente attivato all’inizio del suo mandato per riavviare l’opzione nucleare nel nostro Paese.

La Fondazione Magna Carta ha dedicato la massima attenzione a questo tema promuovendo approfondimenti e dibattiti allo scopo di sostenere l’azione di governo. A tal fine la Fondazione ha commissionato a esperti del settore i due documenti, inseriti in questa pubblicazione, che sono stati discussi e finalizzati nel corso di un seminario ristretto tenuto il 10 marzo 2009.

I due documenti passano in rassegna il contesto economico, normativo e istituzionale nel quale si dispiegherà nei prossimi anni la realizzazione delle nuove centrali nucleari in Italia. Essi mettono in evidenza le rilevanti difficoltà che si prospettano, di carattere politico, amministrativo, finanziario e offrono suggerimenti e proposte per minimizzare i rischi di costosi ritardi.

Consapevole degli innegabili vantaggi offerti dalla scelta nucleare in termini di sicurezza degli approvvigionamenti, riduzione dei costi e abbattimento delle emissioni di gas inquinanti, la Fondazione intende continuare a monitorare lo stato di avanzamento del processo e stimolare nelle sedi più opportune gli adempimenti necessari da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Indice

Parte prima

Il settore nucleare in Italia: contesto economico-regolamentare e proposte di intervento

Parte seconda

Il rilancio dell’energia nucleare in Italia


Donazioni

Effettua una donazione e riceverai il volume in omaggio.

Puoi effettuare una donazione con bonifico bancario a favore di:

Fondazione Magna Carta
Via Adda 87 – 00198 Roma
C.F. 97328120585
c/o BANCA BPM

IBAN: IT94N0503403264000000003303

Oppure tramite carta di credito:

Informazioni Personali

Totale Donazione: €15,00

26 Agosto 2009   •